Allenamenti a corpo libero: come sopravvivere ai cenoni!

Un segnale mostra un omino corpulento ed uno in forma.

Anche se è difficile da credere, non a tutti fa impazzire l’idea di ricevere un barattolo di Whey per Natale!
Noi di SportGang, come regalo, vogliamo offrirvi una lista di allenamenti a corpo libero, di diverso tipo, per sopravvivere alla pausa sportiva dovuta al natale.

E’ un periodo di indiscussa felicità quello che avvolge il Natale e tutte le festività di questo periodo.
Tuttavia, per chi si allena duramente durante l’anno, è un piccolo “periodo di crisi”: palestre chiuse o campionati sospesi, abbuffate con parenti e amici e un buon grado di inattività sul divano.
Nonostante qualche giorno di sgarro e di riposo non siano la fine del mondo, ci sentiamo un po in colpa!

Un buon compromesso è il non sospendere completamente l’attività fisica.
Ovviamente non stiamo proponendo di immolarsi in allenamenti complicati e dall’alto stress fisico: assolutamente no!

Stiamo proponendo di “rimanere in movimento” con piccoli workout a corpo libero, in modo da non sentirci “troppo in colpa” e modo da non interrompere completamente l’attività fisica.La nostra idea è di fornire qualche allenamento sotto forma di EMOM e di AMRAP. (cliccando sui link troverete più informazioni riguardanti questi tipi di allenamento e altre idee per i vostri workout).

EMOM Workout

Emom: durata 10 minuti
A) Alternate Single Leg Deadlift
B) Lounges

Emom: durata 12 minuti
A) Burpees
B) Plank
C) Reverse lounges

Emom: durata 15 minuti
A) Side Plank
B) Jumping Knee tuck
C) Jumping Jacks

AMRAP Workout

Amrap: durata 9 minuti
3 push ups
6 sit ups
9 air squat

Amrap: durata 12 minuti
50 mountain climbers
40 jump squats
30 crunch
20 jumping jacks
10 diamond push-ups

Amrap:durata 9 minuti
10 burpees
10 v-sit ups

N.B

Come abbiamo detto prima, l’obiettivo non è di raggiungere un’alta intensità!
Partite con i vostri allenamenti a corpo libero che avete scelto (dopo esservi riscaldati ovviamente) e mantenete un ritmo che non risulti “scomodo” da sostenere.
L’obiettivo è stare in movimento, non cercate di portare il ritmo delle ripetizioni ad un livello troppo alto: deve essere come se fosse un gioco!
Tutti i movimenti che non conoscete li potete trovare facilmente inserendo il nome di quel determinato movimento su YouTube.

Articoli correlati

Un’atleta prende 2 manubri per allenarsi.
Training

Superset: cosa significa e a cosa serve!

La parola superset significa letteralmente super serie! Questa metodica di allenamento viene utilizzata soprattutto nel mondo del bodybuilding e consiste nell’esecuzione di due esercizi consecutivi